Massimo Boldi tradito dalla compagna: “Ho pianto”

Massimo Boldi.

Ho pianto. Il dolore era lo stesso di quando ho perso mia moglie”. Chi si lascia andare a questo sfogo è Massimo Boldi che sulle colonne del ‘Corriere’ ha raccontato il suo recente dolore: il tradimento della compagna.

Qualche giorno fa il sito ‘Dagospia’ ha pubblicato le foto di Loredana De Nardis, la 43enne compagna dell’attore da ben 14 anni, in atteggiamenti molto affettuosi con un uomo di 70 anni di Castiglione della Pescaia.

Un duro colpo per Boldi che già nel 2004 aveva fatto i conti con la morte della moglie. Come l’attore ha raccontato a l’Corriere’, dopo aver visto quegli scatti, ha voluto constatare di persona il tradimento.

A momenti – ha detto – mi veniva un infarto. Quattordici anni insieme non sono pochi. Mi ha fatto male scoprire il tradimento da una paparazzata e mi ha fatto male che nelle foto lei si comportasse da innamorata”.

Così ha deciso di seguirla e ha colto i due sul fatto: a Grossetto ha ‘beccato’ la coppia insieme. Ma non è andato via, anzi, ha deciso di affrontare i due.

Eccomi qua. Complimenti – ha raccontato di aver detto alla De Nardis e all’uomo – ho visto che vi amate. Ho visto che cammini abbracciata a lui come con me non fai più. Se me lo dicevate prima, non era mica meglio? Sono venuto a dirvi che fate bene a stare insieme e che sono felice per voi e per me”.

Poi, durante l’intervista al ‘Corriere’, dopo aver confessato che lei e la compagna erano in crisi da un po’, si è abbandonato ad un amaro sfogo.

Ho cercato di renderla indipendente. Le ho dato fiducia – ha detto – ho tolto tempo alle mie figlie per lei. Mi sono illuso che un uomo potesse avere un futuro con una donna più giovane. Tutti dicono ‘poi lei diventa la badante’, però io, a 72 anni, sono in forma e ancora ci speravo”.