Massimo Ciavarro: “Ecco com’è andata la mia notte con Moana Pozzi”

Moana Pozzi, morta nel 1994 a soli 33 anni, è stata il sogno proibito di moltissimi uomini italiani.

Ne ha parlato di recente anche l’attore Massimo Ciavarro, ospite del Maurizio Costanzo Show, durante il quale ha raccontato della notte trascorsa con la pornostar genovese.

Moana e Massimo si conobbero in una scuola recitazione e alle qualità amatorie dell’attore romano, la pornostar, in un libro in cui diede i voti ai suoi amanti, diede appena la sufficienza.

Ecco il racconto di Ciavarro:

“A me diede un bel 6 meno meno. Ricordo che ad Arbore diede un 8 o un 9. Non vorrei sbagliare. Io e Moana eravamo compagni alla scuola di recitazione. Lei all’epoca non pensava neanche minimamente che sarebbe diventata una pornostar. Proveniva dalla borghesia genovese, era molto molto carina. Poi una sera siamo usciti insieme, abbiamo mangiato, mi ha invitato a salire a casa sua a Trastevere. Però lì mi ha fatto una rivelazione, mi ha detto a chi apparteneva quella casa, non lo dirò mai. Mi sono imbarazzato e ho fatto più in fretta possibile per andarmene”.

Tuttavia, come svelato da Perizona.it, Ciavarro fece un racconto diverso al settimanale Chi: “A letto mi riservò un 6 perché quando avevamo fatto l’amore non mi ero tolto i boxer. Conservo un bellissimo ricordo. Moana era una ragazza con straordinari occhi verdi“.

Dove sta la verità?