Massimo Giletti al presidente di Rai pubblicità: “Senza di me gli inserzionisti scappano”

Nonostante il suo passaggio a La7 non abbia risentito in termini di ascolti, Massimo Giletti sembra proprio non riuscire a farsene una ragione. Pare che il conduttore di ‘Non è l’Arena’ non riesca ancora a mandar giù il rospo della sua uscita dalla Rai.

L’ultima frecciatina lanciata dal giornalista, risale a qualche giorno fa e a raccontare cosa è accaduto è stato il settimanale ‘Chi’.

Secondo la rivista diretta da Alfonso Signorini, sul volo Milano-Roma Massimo Giletti avrebbe incrociato Antonio Marano, il presidente di Rai pubblicità.

Il conduttore, a quanto pare, non si sarebbe lasciata sfuggire l’occasione per una stoccata e avrebbe detto a Marano: “Ho saputo che senza di me gli inserzionisti pubblicitari stanno abbandonando la domenica pomeriggio“.

Un colpo assestato davvero bene, al quale il presidente ha cercato di rispondere giustificando (e quindi confermando!) la ‘fuga’ di pubblicità con un telegrafico “il pubblico ora è diverso”.

I due poi si sarebbero salutati soltanto con un cenno del capo e non si sarebbero più rivolti la parola per il resto del viaggio.
Probabilmente Giletti avrà impiegato il tempo del viaggio per pensare a come tirare fuori dai guai Daniele Bonistalli, il suo inviato che fece arrestare a Dubai Giancarlo Tulliani il cognato di Gianfranco Fini. Il giornalista e il suo operatore, infatti, sono finiti in manette con l’accusa di stalking. A farli arrestare (proprio a Dubai) sarebbe stata Federica Papadia, compagna di Tulliani.