Massimo Giletti in TV con una ferita al naso: cosa gli è successo?

Il conduttore torinese si è presentato a Non è l’Arena con un segno sul naso.

Nella di ieri sera su La7 – domenica 24 novembre – Massimo Giletti è andato in onda con una ferita al naso che non è passata inosservata.

Il conduttore di Non è l’Arena, tra l’altro, ha esordito la puntata con “questa sera ne vedremo di ogni, risse dentro e fuori il Parlamento“. Mai più termine appropriato.

Massimo Giletti, 58 anni, non ha comunque preso l’argomento e già qualche tempo fa, come ricordato da Liberoquotidiano.it, il giornalista torinese ha avuto un incidente simile: allora ebbe qualche problema con un automobilista che aveva urtato e fatto cadere una ragazza in motorino, prendendone le difese ma rimediando due sberle e costringendolo a recarsi al Pronto Soccorso e a saltare la conduzione di una puntata della trasmissione Casa Raiuno, sostituito da Enza Sampò.

LEGGI ANCHE: Web contro Massimo Giletti perché ha salutato in diretta la figlia di Matteo Salvini.

Giletti, come detto, non ha fornito dettagli sulla causa della ferita la naso ma ha spesso ironizzato, dicendo ad esempio: “Se fate qualcosa per strada, litigate con un automobilista, c’è sempre qualcuno che è pronto a riprendere tutto col telefonico. Sono anche in tema avendo il naso rotto“.

Ma stravolta cos’è successo? Altro brutto incontro in città o un ‘banale’ incidente domestico? Probabilmente non avremo mai la risposta…

Comunque, la puntata di Non è l’Arena, vista da 1.152.000 telespettatori con il 5,8% di share, è andata bene con tanto di ospitata del ministro degli Esteri Luigi Di Maio e uno spazio sul cantante neomelodico siciliano Tony Colombo dopo l’aggressione subita dalla troupe del programma.

LEGGI ANCHE: Violenza sulle donne, le parole del Capo dello Stato Sergio Mattarella.