Matilda De Angelis mostra l’acne su Instagram: “Ci sono cose che non si possono controllare”

Lo scatto ha fatto il pieno di like.

Nell’era della Body Positivity, l’attrice Matilda De Angelis ha deciso di seguire la tendenza e di raccontare su Instagram un problema che non può ignorare. Sulla cresta dell’onda grazie al film L’Isola delle Rose, l’artista bolognese, classe 1995, ha mostrato il volto al naturale su Instagram.

Matilda De Angelis e l’acne: “Le nostre paure ci possono paralizzare o essere una grande forza”

Matilda De Angelis ha condiviso su Instagram una foto che la vede senza trucco e con la pelle visibilmente acneica. Considerata una delle attrici del momento – ha recitato al fianco di Hugh Grant e Nicole Kidman nella serie The Undoing – Le verità non dette – non ha avuto paura di mostrarsi al naturale.

 

LEGGI ANCHE: Sai cosa c’è dentro un foruncolo? Te lo sveliamo noi

La foto, che ha conquistato oltre 100mila like, è stata accompagnata da una lunga caption, nella quale l’attrice si è confessata a cuore aperto, parlando del lavoro di attrice con un difetto cutaneo così importante.

Ci sono cose che non si possono controllare e quest’anno ce l’ha insegnato bene. Ci sono cambiamenti che dobbiamo accettare nella nostra vita e, insieme ad essi, la percezione di noi stessi e del mondo che ci circonda. Accadono cose paradossali nella vita no? Bene, per me essere un’attrice e lavorare con il volto mangiato dall’acne è una di queste. Ogni giorno devo svegliarmi e presentarmi prima davanti allo specchio e poi davanti alla macchina da presa con tutto il carico emotivo che già comporta ed essere “splendida”, in parte e concentrata insieme a tutte le mie paure e insicurezze letteralmente a fior di pelle.

Queste alcune delle parole della giovane attrice, che ha affermato di essere consapevole del fatto che esistono cose più importanti e ha lanciato un messaggio speciale, ricordando che “Le nostre paure ci possono paralizzare o possono diventare una grande forza, sta a noi scegliere la strada. E praticare tanta gratitudine per tutte le cose belle che ci accadono e magari, anche per quelle brutte”.

LEGGI ANCHE: Sposati da 30 anni, sono morti assieme per il Covid-19