Matteo Bassetti: “L’aumento dei contagi? Colpa della politica della paura”

Il Direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova si è sfogato su Facebook.

Matteo Bassetti
Matteo Bassetti

Matteo Bassetti, Direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, è uno degli esperti che, da quando è iniziata l’emergenza sanitaria, si è espresso più volte in merito alla situazione che il Paese sta attraversando.

Fortemente attaccato nei mesi scorsi, si è recentemente sfogato su Facebook con un post  in cui valuta la possibilità di lasciare l’Italia.

Matteo Bassetti: “Certa stampa mi ha solo linciato e nessuno mi ha ascoltato”

Non risparmia nessuno Matteo Bassetti nel post pubblicato su Facebook tra giovedì 22 e venerdì 23 ottobre.

Ho chiesto per mesi di attrezzarci, ma certa stampa ha solo provato a linciarmi e nessuno mi ha ascoltato. Certa stampa e certi colleghi hanno solo tentato di ammazzarmi mediaticamente e di screditarmi. Un vero scandalo che mi ha fatto.
Con queste parole inizia il lungo post pubblicato da Matteo Bassetti su Facebook. Il celebre medico, come già specificato, ha ventilato la posisiblità di lasciare l’Italia. Sempre nel corso del post, Bassetti ha fatto presente che, a suo avviso, sarebbe stata messa in primo piano una comunicazione “schizofrenica, fatta di terrorismo e di sensazionalismo”.
Secondo il suo punto di vista, un certo approccio comunicativo avrebbe portato molte persone a riversarsi nei Pronto Soccorso ai primi sintomi influenzali.
Altro che dirmi (come fa qualcuno in malafede…e sono tanti) che non dovevo dire che la malattia era più gestibile. Che siano loro a farsi un esame di coscienza e a pensare che disastro hanno combinato. I danni rischiano di essere devastanti. La politica della paura non serve a nessuno.
Con queste parole, Matteo Bassetti conclude un post che è stato accolto da tantissimi commenti, alcuni dei quali contro e altri, invece, a favore.