Matteo Renzi, chiesta archiviazione per l’accusa di diffamazione

L’ex premier era stato denunciato dai genitori di Jessica Valentina Faoro per una frase del suo libro.

È stata chiesta l’archiviazione per l’accusa di diffamazione nei confronti di Matteo Renzi. Il leader di ‘Italia viva’ lo scorso giugno si era visto recapitare una denuncia da parte dei genitori ci Jessica Valentina Faoro, la giovane uccisa con 85 coltellate a Milano il 7 febbraio del 2018 dal tramviere Alessandro Garlaschi in un appartamento di via Francesco Brioschi.

Sul banco degli imputati era finita una frase del libro ‘Un’altra strada. Idee per l’Italia di domani’ uscito a febbraio del 2019 e nel quale Renzi, paragonando la storia di Jessica a quella di Pamela Mastropietro, aveva scritto che la Faoro “frequentava un brutto giro legato alla droga”.

Per i genitori della vittima quella era stata una frase diffamatoria. Oggi il pm Luisa Rossi, lo stesso che aveva iscritto l’ex premier nel registro degli indagati, ha chiesto l’archiviazione ritenendo che “gli elementi acquisiti nelle indagini preliminari non appaiono idonei a sostenere l’accusa in giudizio” perché “da una ricerca su internet” si legge nella istanza di archiviazione, la notizia che la giovane “consumasse sostanze stupefacenti era stata resa pubblica nell’immediatezza del suo assassinio” da alcuni organi di stampa.

Alla notizia della richiesta, i genitori di Jessica hanno annunciato che si opporranno all’archiviazione.

Jessica – lo ricordiamo – fu uccisa da Alessandro Garlaschi dopo un tentativo di approccio da parte di lui andato a vuoto. Dopo averla accoltellata, l’uomo ha dato fuoco alla parte inferiore del corpo della vittima per tentare di sbarazzarsi del cadavere.

La ragazza, madre di una bimba tolta dal Tribunale dei Minorenni, si trovava a casa dell’uomo e della moglie (che Garlaschi aveva spacciato per la sorella) per sbrigare alcune incombenze domestiche in cambio di un posto letto.

Leggi anche: Malore per Matteo Salvini, ecco cos’ha avuto.

Da SaluteLab: 6 alimenti da mangiare per evitare gli effetti della costipazione.