Matteo Salvini aggredito da una donna: “Ti maledico!” (IL VIDEO)

Il video dell’aggressione subita dal leader della Lega a Pontassieve (Firenze).

A Pontassieve, vicino Firenze, durante una passeggiata ‘elettorale’, Matteo Salvini è stato aggredito da una donna di origine congolese che lo ha strattonato, strappandogli anche il rosario. La donna ha anche gridato: «Ti maledico!».

Il leader della Lega, in una diretta su Facebook, ha raccontato quanto gli è successo.

«Sto bene, ero a Pontassieve dove ho incontrato tanta gente e anche una persona che avendo idee che valgono poco ha usato le mani, ha usato gli insulti, le minacce e addirittura le maledizioni. La signora è stata fermata, non provo rabbia ma tristezza, nella vita si può avere idee ma la violenza non è mai la risposta. Alla persona che mi ha aggredito dico che mi dispiace per te, ma non porto rancore, ti perdono, capitolo chiuso, andiamo avanti», ha detto l’ex Ministro dell’Interno.

«Non uso questo gesto, di cui avrei voluto fare a meno, per fare campagna elettorale – ha aggiunto Salvini -. Questo episodio non mi ha impaurito ma mi ha solo stupito in negativo. La Toscana non è questo, non è violenza, ma è inclusione, rispetto, confronto». E lo sarebbe ancora di più, ha spiegato il leghista, se fosse confermato che la donna «lavora o ha lavorato per enti pubblici».

Salvini ha poi raccontato che «oggi a pranzo avevamo prenotato e pagato in un ristorante» a Pontassieve «ma il titolare ha dovuto disidire perché ha ricevuto decine di minacce, anche di morte, perché apriva le porte del suo locale nel cuore della Toscana alla Lega. Ieri la sindaca di Pontassieve ha pubblicato un post in cui sosteneva che Matteo Salvini non era persona gradita nel suo comune. Sindaco, non è il tuo comune, è di tutti i cittadini. Non voglio legare i fatti però registriamo le minacce al ristoratore, il sindaco che dice che non sono persona gradita e oggi l’aggressione».

LEGGI ANCHE: Dorme meglio chi ha fede o chi non crede? I risultati di uno studio.