Matteo Salvini indagato, Silvio Berlusconi rompe il silenzio

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, è intervenuto sulle indagini a carico di Matteo Salvini.

L’ex Premier ha detto: “Esprimo la mia vicinanza a Matteo Salvini la cui assurda ed inconsistente vicenda giudiziaria non potrà che avere un esito a Lui favorevole“.

Berlusconi, 81 anni, ha aggiunto: “Ancora una volta l’autorità giudiziaria è intervenuta su una vicenda esclusivamente politica su cui non dovrebbe minimamente interferire“.

Il leghista, dal canto suo, ha detto: “questa inchiesta si rivelerà un boomerang per i PM“. Intervistato dal Messaggero, il vicepremier ha detto di avere ricevuto solidarietà da parte “di gente che è fuori dalla politica e non ha votato Lega“.

Per Salvini occorre riformare la Giustizia “perché abbiamo milioni di processi arretrati” e ciò frena gli investimenti.

Infine, il leghista ha detto che “bene ha fatto Conte ad annunciare che quando avranno bisogno di noi, li ripagheremo con la stessa moneta“, riferendosi all’Unione Europea.