Matteo Salvini nel minibus e i passeggeri intonano “Bella Ciao”

Protesta ‘singolare’ di un gruppo di sindacalisti della CGIL contro Matteo Salvini, incrociato per caso a bordo di un mini bus all’aeroporto.

Il vice Premier, in viaggio verso Brindisi per la campagna elettorale in vista del voto del 10 giugno, è stato ‘accolto’ con la canzone ‘Bella Ciao’.

Uno dei presenti, Giuseppe Gelo, ha filmato la scena e ha diffuso il video sui social, raccontando che “Eravamo a bordo con alcuni compagni della Cgil e gli altri presenti si sono accodati. Non ha apprezzato molto“.

Come si apprende dall’Huffington Post, c’è stato anche qualcuno che ha provato a ‘rispondere’ con la canzone del Piave ma è stato zittito.

E Salvini come l’ha presa? Dal video si nota un sorriso e poi sempre concentrato sullo smartphone… Su Facebook, però, il consiglio di “un maalox per i compagni della CGIL”: