Matteo Salvini su Sergio Pirozzi: “Sono pronto a votarlo anche domani”

Il sindaco di Amatrice

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, dal 24 agosto del 2016 – giorno del terribile terremoto che ha causato la morte di 235 persone nel solo comune del Rietino – incarna la figura del primo cittadino ribelle e con le maniche rimboccate per la rinascita dalle macerie.

Ebbene, Pirozzi – nato nel 1965 a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) – potrebbe essere il candidato del centrodestra per la presidenza della Regione Lazio.

Lo ha fatto intendere il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, intervenuto alla presentazione del libro dello stesso Pirozzi, a cui hanno partecipato anche il vicepresidente del Lazio e leader de La Destra Francesco Storace, l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno e la leader dei Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Salvini ha, infatti, detto ai giornalisti: “Ho incontrato due volte Sergio Pirozzi. Lo conosco per quanto ha fatto come sindaco di Amatrice e sono pronto a votarlo anche domani“.

E ancora: “Pirozzi è un bravissimo sindaco, il centrodestra compatto vince, spero che la stessa squadra vinca nel Lazio e in Lombardia e anche alle elezioni politiche. È giusto comunque che Pirozzi possa scegliere di candidarsi con una lista civica che siamo pronti ad appoggiare”.