Maurizio Costanzo e le polemiche per il pubblico in teatro: “Pago io test e plexiglass”

Il conduttore ha chiarito la sua posizione.

La prima puntata del Maurizio Costanzo Show ha scatenato una fortissima polemica. A suscitare l’indignazione è stata l’immagine del pubblico in teatro, persone sedute sulle poltrone senza distanza tra i posti – ma con il plexiglass – e, in molti casi, senza la mascherina.

LEGGI ANCHE: Plexiglass o plexiglas? Chi ha ragione, Azzolina o Salvini?

La risposta di Maurizio Costanzo

Il conduttore stesso ha detto la sua in merito a questa polemica. Interpellato da Adnkronos, ha chiarito la sua posizione, spiegando il motivo della presenza del pubblico in studio.

Il pubblico della mia trasmissione prima di entrare fa il test sierologico, e così tutti gli ospiti. Fra una persona e l’altra c’è un plexiglass, e anche fra un ospite e l’altro c’è un plexiglass. Perché non fanno così anche nei teatri? Possono farlo tutti. Facciano così, invece che rompere e fare polemiche!

Queste alcune delle parole utilizzate da Maurizio Costanzo, che ha fatto presente come, per poter prendere il loro posto tra il pubblico, le persone si rechino un’ora prima in teatro, in modo da permettere al personale infermieristico, pagato dal conduttore marito di Maria De Filippi, che ha suggerito anche al “proprietario del cinema dell’angolo” di seguire il suo esempio.

LEGGI ANCHE: Maurizio Costanzo: “Non potrei vivere senza di lei”