Max Bertolani shock: “Pamela Prati disse che ci eravamo sposati, ma non era vero”

A ‘Mattino Cinque’ l’ex fidanzato di Pamela Prati ha raccontato di quando la Prati dichiarò ad un giornale che si erano sposati.

Max Bertolani torna a parlare. Il noto giocatore di football americano, nonché ex di ‘Uomini e Donne’ ed ex concorrente de ‘L’isola dei famosi’ del 2012 è ritornato sull’argomento Pamela Prati.

I due sono stati fidanzati dal 1999 al 2001 e, secondo quanto dichiarato dall’uomo a ‘Mattino Cinque’, proprio in quel periodo accadde una cosa alquanto bizzarra.

Era il 1999 e un giorno, ha raccontato Bertolani, iniziò a ricevere dei messaggi di auguri e di congratulazioni. Messaggi che per lui non avevano senso. L’uomo riuscì a capire cosa era accaduto soltanto quando tornato a casa vide sul suo letto una rivista sulla cui copertina c’era la sua fidanzata Pamela Prati e il titolo ‘Mi sono sposata’.

Lei mi disse ‘così almeno non ci fanno più domande’. Le dissi – ha spiegato a ‘Mattino Cinque’ – che aveva fatto una cosa gravissima e che a quel punto ci saremmo sposati perché per me il matrimonio è un valore davvero importante. Ma poi finì tutto”.

Eppure i due sembravano innamoratissimi e sono stati davvero ad un passo dall’altare (in diretta tv chiesero addirittura a Michele Cucuzza di fare da testimone).

Io ai tempi ero innamoratissimo di Pamela – ha raccontato poco tempo fa – volevo sposarla e avere un figlio. È vero io non ero cresimato ma se avessimo voluto, ci saremo potuti sposare prima al comune e poi fare il matrimonio in chiesa. Non ci siamo sposati perché evidentemente era una cosa che volevo solo io”.

Leggi anche: l’avvocato Carlo Taromina ha ‘scaricato’ Pamela Prati. Ecco perché.