Medico di Siracusa positivo al Covid-19, si era vaccinato 6 giorni fa

Si tratta di una dottoressa dell’ospedale Umberto I di Siracusa.

Photo by CDC on Unsplash

È risultata positiva al Covid-19 una dottoressa dell’ospedale Umberto I di Siracusa che era stata vaccinata sei giorni fa a Palermo. Secondo quanto confermato dall’Azienda sanitaria provinciale, era stata una delle prime ad essere sottoposta al vaccino e ieri è stata ricoverata.

Le autorità sanitarie locali sono al lavoro per verificare se il medico, prima di mettersi in viaggio, avesse contratto il virus e se fosse stato di recente sottoposto al tampone, magari asintomatico.

Le attenzioni sono adesso per le persone entrate in contatto con lui, tra cui quelli che erano insieme a lui a bordo del pullman per la trasferta a Palermo, e gli altri che ha incontrato nel corso delle procedure per le vaccinazione.

Dall’Asp di Siracusa, però. ridimensionano il caso, dicendo che il contagio non è legato alla somministrazione della prima dose del farmaco. Hanno ricordato, inoltre, che il soggetto vaccinato si immunizza dal 19mo giorno in poi, ovvero quando gli viene somministrata la seconda dose.

La stessa Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha precisato che per il vaccino attualmente somministrato in Italia l’efficacia e’ stata dimostrata dopo una settimana dalla seconda dose.

‹Sebbene sia plausibile che la vaccinazione protegga dall’infezione, i vaccinati e le persone che sono in contatto con loro – rileva l’Aifa sul suo sito – devono continuare ad adottare le misure di protezione anti Covid-19».

LEGGI ANCHE: Covid-19, Pregliasco: “Terza ondata inevitabile”