Medjugorje, vescovo polacco: “Presto la Chiesa riconoscerà le apparizioni”

medjugorje

Due settimane fa abbiamo pubblicato la riflessione del vescovo di Mostar, Ratko Peric, secondo cui “la Madonna non è apparsa a Medjugorje“, scatenando molte reazioni sui social media.

Nonostante ciò, da Articolotre.com apprendiamo che potrebbe essere vicina una svolta storica: “Il riconoscimento delle prime 7 apparizioni di Medjugorje potrebbe arrivare entro l’anno“.

Lo ha detto Henryk Hose, arcivescovo polacco che, nel febbraio scorso, è stato nominato da Papa Francesco come “inviato speciale” nella cittadina erzegovina dove la Madonna apparirebbe da 36 anni.

L’arcivescovo, infatti, farà un rapporto al Pontefice ma ha già anticipato che le sue conclusioni sono “molto positive“.

Se le apparizioni saranno riconosciute ciò sarà di grandissimo stimolo per quel centro di spiritualità“, ha affermato Hoser, aggiungendo che “è difficile credere che i sei veggenti mentano da 36 anni. Sono persone equilibrate, non mentalmente disturbate e i loro matrimoni sono solidi“.