Messico, guarito dal Coronavirus: lo uccidono per errore (VIDEO)

Una storia che ha dell’incredibile e che arriva dal Messico.

ucciso per errore
Uno screenshot del video

La felicità in alcuni casi fa brutti scherzi, o forse sarebbe meglio dire la mancanza di responsabilità e la cieca euforia. I parenti celebrano la guarigione dal Coronavirus, ma lo uccidono per errore con un proiettile vagante.

Era riuscito a vincere la battaglia contro il Covid-19. I medici e il personale sanitario avevano gioito insieme a lui per il risultato ottenuto. Uscito dall’ospedale sulle proprie gambe, una volta tornato a casa, però, è rimasto vittima della felicità di alcuni familiari che hanno deciso di festeggiare sparando in aria.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: prete celebra messa con i fedeli e non si ferma davanti ai carabinieri (VIDEO)

L’epilogo triste, oltre ogni immaginazione, arriva dal Messico. Il video, però, ha già fatto il giro del mondo ed è diventato virale sul web. Purtroppo la contentezza per la notizia ricevuta è stata celebrata nel modo forse più pericoloso che si potesse scegliere, il peggiore.

Oltre al lutto per la perdita del proprio caro, adesso i familiari dell’uomo dovranno fare i conti con i sensi di colpa per aver deciso di premere il grilletto della pistola una volta di troppo. Lo uccidono per errore per festeggiare la guarigione dal Coronavirus.

Nelle immagini, si vedono due uomini che escono da un veicolo. Uno di loro spara ripetutamente in aria, ma sembra avere un problema con l’arma. Qualcosa non va. Il protagonista di questa triste storia, appena uscito dall’ospedale, torna a casa e viene accolto da familiari amici e vicini, ma non varca mai la soglia dell’ingresso.

Un altro colpo sparato in aria lo ha raggiunto e ucciso. Immediatamente soccorso, non riesce a sopravvivere: gli operatori sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne la morte. E il fatto che non sia nemmeno riuscito a riabbracciare le persone a chi voleva bene, rimaste a pochi metri da lui.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, anche a Milano una fossa comune per le vittime (VIDEO)