Meteorismo, perché alcuni peti puzzano più degli altri?

La risposta scientifica sul perché alcuni gas intestinali puzzano più degli altri.

Soffri di meteorismo? La risposta, assolutamente scientifica, sul perché alcuni peti puzzano più degli altri, è del gastroenterologo americano Myron Brand.

“Di per sé il forte odore non è negativo – riporta il sito Dissapore – e dipende dal lavoro dei batteri intestinali. Il cattivo odore può  significare soltanto che i carboidrati assunti sono stati mal digeriti, in questo caso è un odore di fermentato”.

Soprattutto, i cibi sani producono gli odori peggiori. I cibi ricchi di fibre infatti, come broccoli, cavoletti di Bruxelles o quinoa, aumentano la quantità di batteri intestinali, causando un aumento del gas intestinale. Poi ci sono gli alimenti ad alto contenuto di zolfo, come cane rossa, latte o proteine vegetali. Questi cibi proteici producono gas solforoso, che rende letali le puzzette.

I gas – continua Brand – cioè anidride carbonica, idrogeno o metano, sono il prodotto finale della fermentazione nel nostro tratto intestinale e dipendono tutti dai batteri intestinali”. E ancora: “Alcune persone producono metano, altre solfuri di idrogeno, il gas che dà l’odore di uovo marcio”.

Per limitare la puzza dei peti si potrebbe seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati, soprattutto quelli che tendono a fermentare nell’intestino e a produrre gas dall’odore sgradevole, oppure seguire una dieta che elimina cibi come cipolle o asparagi, adatta a persone con gravi problemi gastrointestinali, la dieta Fodmap composta da alimenti a basso tasso di fermentazione e priva di carboidrati poco assimilabili dall’intestino, responsabili dell’eccessiva produzione di gas che può portare a meteorismo, colon irritabile e gonfiore addominale.

In ogni caso dobbiamo arrenderci al fatto che gli odori dei peti non saranno debellabili: “Una persona normale e sana emette dalle 10 alle 20 puzzette al giorno. EÈ una cosa normalissima”.

Leggi anche: 8 rimedi naturali per sconfiggere l’infiammazione.