Michele Bravi contro Pio e Amedeo: “Le parole hanno un peso” (VIDEO)

Il cantante umbro ha parlato dopo la sua esibizione sul palco del 1° maggio.

Michele Bravi
  • Dal palco del Concertone del 1° maggio a Roma, Michele Bravi ha criticato Pio e Amedeo.
  • In particolare, si è pronunciato contro il discorso sul politically correct dei due comici durante l’ultima puntata di Felicissima Sera.
  • L’ex vincitore di X Factor ha detto la sua in merito dopo aver cantato Mantieni il Bacio.

Il Concertone del 1° maggio sta dominando l’attenzione mediatica non solo per via del discorso di Fedez, ma anche per le parole di Michele Bravi contro Pio & Amedeo e il loro punto di vista sul politically correct esternato durante la puntata del programma Felicissima Sera, avventura televisiva che celebra i loro 20 anni di carriera.

Le parole di Pio & Amedeo e la risposta dal palco di Michele Bravi

Nel corso dell’ultima puntata di Felicissima Sera, i due comici foggiani si sono pronunciati contro il politically correct con un dialogo che è stato contestato da più parti.

Nemmeno ricchione si può dire più, ma è sempre l’intenzione il problema. Così noi dobbiamo combattere l’ignorante e lo stolto. Se vi chiamano ricchioni, voi ridetegli in faccia perché la cattiveria non risiede nella lingua e nel mondo ma nel cervello: è l’intenzione. L’ignorante si ciba del vostro risentimento.

A queste parole, Michele Bravi ha replicato sul palco del Concertone del 1° maggio una volta terminato di cantare Mantieni il Bacio.

LEGGI ANCHE: Pio e Amedeo e la gaffe su Ermal Meta

In questi giorni si è parlato tantissimo dell’uso delle parole. Qualcuno ha detto che l’intenzione è molto più importante delle parole che si usano. Io una cosa da autore la voglio dire: uso le parole per raccontare la visione creativa del mondo. E per me le parole sono importanti tanto, quanto le intenzioni. Le parole scrivono la storia, le parole anche quelle più leggere possono avere un peso da sostenere enorme. Io ci ho messo tanti anni a trovare le parole giuste per raccontare il mio amore per un ragazzo. Per questo dico grazie  tutti voi che avete ancora voglia di ascoltare le parole degli artisti e di dare il giusto peso alle parole.

Questo il punto di vista del cantante umbro, che sul palco del concerto dedicato alla festa dei lavoratori ha portato un brano che, secondo la critica e i fan, è tra le sue canzoni più struggenti.

LEGGI ANCHE: 30enne muore di Covid il giorno prima del matrimonio