Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno querelano Selvaggia Lucarelli

È scattata a denuncia. Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno hanno querelato Selvaggia Lucarelli. Tutta colpa di un articolo che la blogger ha pubblicato qualche giorno fa su ‘Il Fatto Quotidiano’ e che prende di mira ‘Doppia Difesa Onlus’, la fondazione creata nel 2007 dalla showgirl e dall’avvocato a sostegno delle donne che subiscono violenza, abusi e discriminazioni.

Il motivo è stato spiegato sulla pagina facebook della onlus.
L’attacco sulle pagine del ‘Fatto quotidiano’ – si legge – è gravissimo perché fornisce informazioni false che potrebbero scoraggiare altre vittime di violenza dal rivolgersi alla nostra fondazione. Abbiamo pertanto deciso di presentare querela e porteremo come testimoni tutte le donne che abbiamo aiutato in questi anni e che stiamo aiutando in queste ore”.

Da dieci anni combattiamo contro la violenza sulle donne attraverso un’attività di sostegno alle vittime (consulenza…

Pubblicato da Doppia Difesa Onlus su Giovedì 25 gennaio 2018

Ma cosa ha scritto la Lucarelli? Nel suo articolo, la blogger parla di ‘pesanti disservizi’.

La pulce nell’orecchio me l’ha messa un’amica. Ai numeri indicati sul sito per denunciare non risponde nessuno, mai, in nessun orario, nessun giorno della settimana. Alle mail indicate dal sito e dalla segreteria telefonica non risponde nessuno. Abbiamo mandato mail io e mie amiche in vari giorni della settimana, nulla. La violenza sulle donne richiede meno spot, forse, e un po’ di concretezza. Perché se ci sono i soldi per uno spot, ci sono anche quelli per pagare due segretarie”.

Il giorno dopo l’uscita dell’articolo, la Lucarelli è tornata sull’argomento con un post.
Sono ben lieta che da stamattina alle 12,00 improvvisamente, qualcuno risponda al centralino di Doppia Difesa. Ringrazio anche Doppia Difesa per aver risposto, dopo giorni, proprio oggi, alle 13,15, alla mail di una mia amica. (L’altra ancora aspetta la chiamata promessa da giorni)
Aveva perso le speranze, ma l’avevo ampiamente tranquillizzata: ‘Vedrai che dopo il mio pezzo su Il fatto ti rispondono!’”.