Migrante ucciso in Calabria a colpi di fucile

Sparatoria ieri sera – sabato 2 giugno – a San Calogero, in provincia di Vibo Valentia, in Calabria.

Un cittadino del Mali, 29 anni, è morto dopo essere stato ferito a colpi di fucile, sparati da ignoti.

Ci sono stati anche due feriti, stranieri, che si trovavano insieme alla vittima.

Il grave episodio è avvenuto in localita Ex Fornace.

Il malese, Sacko Soumali, è stato soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale di Reggio Calabria dov’è morto.

Indagini in corso dei Carabinieri del Comando Provinciale di Vibo Valentia.

Stando alle prime ipotesi, il movente potrebbe essere legato ad una vedetta per un furto che la vittima stava compiendo insieme ad alcuni complici.