Milano, militare ferito da uno straniero che ha gridato: “Allah Akbar”

È successo all’esterno della stazione centrale del capoluogo lombardo.

Attimi di paura stamattina a Milano.

Un uomo, uno straniero di cui al momento non si conoscono le generalità, ha ferito con un paio di forbici un militare e ha urlato ‘Allah Akbar‘ quando i militari dell’Esercito e i carabinieri del terzo reggimento Lombardia lo hanno disarmato e bloccato.

Lo ha riferito l’Arma dei Carabinieri.

L’aggressore ha sferrato due colpi a un caporale maggiore dell’Esercito di 34 anni ed è stato portato in caserma per essere identificato e fotosegnalato.

Al momento è al vaglio degli investigatori se l’uomo abbia agito o meno per finalità terroristiche.

La vittima è stata portata in codice verde all’ospedale Fatebenefratelli: è stato sorpreso alle spalle ma la ferita non era grave ed è stato medicato sul posto.

L’aggressione è avvenuta in piazza Duca d’Aosta, all’esterno della stazione centrale del capoluogo lombardo.

Leggi anche: Antonio Banderas: “La mia vita dopo l’infarto”

Da SaluteLab: 4 alimenti che fanno male alla salute.