Milano, ritrovato cadavere carbonizzato e mutilato: è giallo

Bologna, pensionato guida per 8 chilometri in contromano

Macabro ritrovamento in via Cascina dei Prati, a Milano, dopo lo spegnimento di un incendio.

È stato trovato, infatti, dai Vigili del Fuoco un cadavere a cui sono stati amputati anche gambe e braccia, vicine a un cassonetto dei rifiuti.

Al fianco di questo c’era anche una bombola di Gpl che, però, non è esplosa.

L’allarme è stato lanciato da un condominio perché stava bruciando un deposito di rifiuti abusivo.

Sul luogo è intervenuta anche la Polizia che sta indagando, insieme agli agenti della scientifica.

Viste le condizioni del cadavere, completamente carbonizzato, non è stato possibile riconoscere il genere.

Leggi anche: corpo di un bambino ritrovato in un giardino privato. I carabinieri: “Abbiamo un’idea precisa”.