Milano, torna a colpire il maniaco seriale di Genova

Torna l’incubo del maniaco sessuale di Genova, il maniaco dell’ascensore che ha terrorizzato le ragazzine per oltre 2 anni.

L’uomo di 40 anni che è stato fermato per aver molestato una ragazza di 13 anni in via Rubens, a Milano è il maniaco dell’ascensore, colpevole di 25 aggressioni a sfondo sessuale compiute a Genova. Si tratta di Edgar Bianchi, che nel periodo tra il 2004 e il 2006 ha agito sempre in portoni e ascensori di caseggiati, e sempre ai danni di ragazzine minorenni o appena maggiorenni.

Foto SecoloXIX.it
Identikit maniaco Genova e mappa dei colpi

L’ultima vittima è stata una ragazzina di 13 anni, bloccata sul pianerottolo di casa e violentata nei sotterranei di un palazzo mercoledì. Otto anni di carcere non sono bastati a Bianchi per convincerlo a perdere il brutto vizio che lo aveva condotto alla prigione. Bianchi è stato arrestato grazie ad un particolare che la ragazzina violentata ha notato: un tutore ortopedico al ginocchio che le forze dell’ordine hanno rilevato anche dalle telecamere. Gli inquirenti sospettano di lui anche per sette casi precedenti avvenuti in Lombardia e per cui stanno tutt’ora indagando.

Aveva iniziato nel 2004 e colpito in tutta la città fino a quando la polizia lo aveva arrestato nel novembre del 2006 . La tecnica era sempre identica ed era diventata la sua firma: individuava una ragazzina tra i 12 e i 15 anni, la seguiva, entrava con lei nel portone di casa e, una volta in ascensore, la minacciava, la palpeggiava, oppure la costringeva a un rapporto.

Un metro e ottanta, atletico, secondo la perizia psichiatrica del tempo Bianchi è affetto da “narcisismo istrionico con tendenze sadiche”. Oltre 150 poliziotti gli stavano dando la caccia. Forse per questo ha deciso di costituirsi. Nel pomeriggio il suo avvocato ha chiamato gli investigatori annunciando che l’uomo si sarebbe presentato in procura. In quel momento gli agenti avevano già il suo nome. Ora continuano gli accertamenti le capire se abbia colpito altre volte in città.