“Miracle”, l’husky salvato in autostrada

“Miracle”, miracolo. Ferito e senza via di fuga.

Un giovane husky di circa anno, un esemplare di razza pura che vagava nel bel mezzo della carreggiata di un‘autostrada trafficata in California.

L’animale era evidentemente provato, con ferite e sotto peso. Nessuno si era fermato per lui anche se era palese che cercasse aiuto.

Una storia a lieto fine raccontata dal sito dedicato agli animali “Amoreaquattrozampe”

Poi finalmente, per caso, il volontario di un canile lo ha notato e si è fermato, tornando indietro lungo la strada.

Andrea Neyes ha rischiato personalmente, cercando di recuperare quello che era l’ombra di un cane.

L’animale, anche se terrorizzato, si è lasciato prendere e avvolgere in una coperta per poi essere caricato in automobile.

Miracle – così è stato chiamato l’husky – presentava diverse ferite su tutto il corpo, piaghe ed era affetto dalla rogna. Una condizione di estremo maltrattamento e crudeltà. Miracle è stato portato presso il San Bernardino Shelter, il canile locale dove è stato sottoposto ad un trattamento e a diverse cure per le ferite.