Miriana Trevisan accusa Giuseppe Tornatore: “Mi mise le mani sul seno”

L’avevano preannunciato, il vaso di Pandora è stato scoperchiato: Weinstein, Kevin Spacey, Dustin Hoffman e ora Giuseppe Tornatore.

Il regista italiano premio Oscar nel 1988 per il film “Nuovo Cinema Paradiso”, in queste ore deve fare i conti con le accuse di Miriana Trevisan. L’ex starlette di “Non è la Rai” ha raccontato a “Vanity Fair” di essere stata molestata vent’anni fa.

Andai negli uffici di Giuseppe Tornatore. Era un appuntamento che mi aveva organizzato il mio agente. Non era un provino, ma un primo incontro in vista di un film in lavorazione, ‘La leggenda del pianista sull’Oceano’. Dopo qualche tranquilla chiacchiera sul film, mi alzai per andarmene. Lui mi segui fino alla porta, mi appoggiò al muro e cominciò a baciarmi collo e orecchie, le mani sul seno, in modo abbastanza aggressivo. Riuscii a sfilarmi e scappai via. Ero entrata sentendomi una principessa e sono uscita sentendomi uno straccio. Mamma, quanto ho pianto“.

Da parte sua il regista smentisce dalle colonne de “Corriere”.

Mai toccata con un dito. Io rammento soltanto un incontro cordiale, pertanto respingo le insinuazioni mosse nei miei confronti. E mi riservo di agire nelle competenti sedi a tutela della mia onorabilità”.