Qual è la verità sulla morte di Moana Pozzi?

Sono trascorsi 25 anni dalla morte di Moana Pozzi e, nonostante molti documenti, c’è chi continua a credere che sia ancora viva.

Sono trascorsi 25 anni dalla morte di Moana Pozzi, attrice entrata nell’immaginario collettivo degli uomini italiani (e non solo).

Nata a Genova nel 1961, Moana si spense il 15 settembre del 1994 a Lione, in Francia, dove si trovava ricoverata da 5 mesi.

Ufficialmente il suo decesso fu causato da un carcinoma epatocellulare, forse causato da un’epatite di tipo B o C. Tuttavia, la sua morte improvvisa diede adito a molte supposizioni che hanno contribuito a edificarne il mito. C’era chi sostenne che Moana fu uccisa dall’AIDS oppure che sia ancora viva e che la morte sia stata costruita ad hoc affinché si perdessero le tracce di lei per costruirsi una nuova vita.

Al di là di queste congetture, il corpo di Moana Pozzi fu cremato il 19 settembre del 1994 a Lione e le ceneri furono consegnate alla famiglia, come accertato dai documenti diffusi da Chi l’ha visto.

Eppure, nel 2004 la Procura della Repubblica di Roma aprì persino un’indagine per stabilire se Moana fosse ancora in vita ma un anno dopo il programma televisivo di Raitre mostrò il certificato di morte dell’ospedale di Lione e la famiglia confermò la morte dell’attrice varie volte con tanto di lapide mostrata (anche se senza nome) a Lerma, comune della provincia di Alessandra, in Piemonte.

Nell’aprile 2007, poi, ci fu un’altra confessione shock: Antonio Di Crescio, marito della Pozzi, dichiarò in un’intervista al quotidiano Il Messaggero di averla aiutata a morire, praticandole l’eutanasia quando il tumore al fegato era ormai in fase avanzata. E, stando a quanto raccontato da Di Crescio, l’uomo fece entrare delle bollicine d’aria nel tubo della flebo. Tuttavia, tale ricostruzione fu smentita da Mauro Biuzzi, fondatore del Partito dell’Amore di cui fece parte Moana e tra le file del quale fu eletta in Parlamento dal 1991 al 1994.

Leggi anche: Massimo Ciavarro: “Ecco com’è andata la mia notte con Moana Pozzi”.

Da SaluteLab: Epatite C: cause, sintomi e trattamento.