Mondiali 2018, Ikea ‘prende in giro’ l’Italia

Ikea, uno dei simboli della Svezia è stata presa di mira sui social dopo la sfida con l’Italia per la qualificazione ai mondiali.

E l’azienda è partita in contropiede: alla vigilia della sfida ha ricordato l’accusa del ‘biscotto’ formulata dopo il pareggio strategico con la Danimarca che eliminò gli azzurri all’Europeo 2004. Poi, dopo aver raggiunto la qualificazione, un nuovo passaggio con la foto di una panchina e la dedica a Ventura.

L’Italia di Ventura non è riuscita a ribaltare l’1-0 dell’andata consegnando alla modesta Svezia il pass per i Mondiali di Russia 2018.

Il giorno dopo la clamorosa eliminazione degli azzurri nei play-off mondiali, arriva anche la presa in giro di Ikea, nota multinazionale svedese specializzata nella vendita di mobili.

Per pubblicizzare una panca con schienale da giardino, Ikea accompagna la foto con la scritta “Per farci perdonare la panchina a Gian Piero la diamo noi”, il riferimento al ct azzurro Ventura, il cui destino sembra ormai segnato​.

E nel post anche una frecciatina “Però ridateci le matite”, chiaro riferimento all’abitudine di tutti i clienti Ikea che sono soliti portare a casa le tante matite messe a disposizione nei vari punti vendita. La foto è stata condivisa in poche ore sui social, riscuotendo molto successo e… tanta rabbia da parte dei tifosi bianco-azzurri.