Mondiali 2018, lo spareggio sarà Italia – Svezia

Tra la Nazionale Italiana di calcio e i Mondiali di Russia 2018 c’è di mezzo la Svezia.

Sì, per staccare il biglietto per la competizione più importante del pallone l’Italia di Giampiero Ventura dovrà vedersela con la squadra nordica, patria di Zlatan Ibrahimovic (che si è già ritirato dalla nazionale), arrivata seconda nel suo girone di qualificazione dietro la Francia.

La Svezia, inoltre, ha fatto meglio dell’Olanda, arrivata terza ai Mondiali del 2014.

Gabriele Oriali, team manager azzurro, ai microfoni di Sky, ha detto: “Dal mio punto di vista sarebbe potuta andare meglio ma siamo l’Italia e non deve farci paura nessuno“.

Per il commissario tecnico Ventura: “Affronteremo un avversario forte che merita il massimo rispetto: la Svezia, nel cammino che l’ha portata ai play off, ha battuto la Francia a Stoccolma ed è arrivata davanti all’Olanda. Ci prepareremo alla doppia sfida di novembre con fiducia e determinazione: nessuno ha mai preso, e prende, in considerazione l’ipotesi di non andare al Mondiale“.

Ho la fortuna – ha aggiunto l’allenatore – di lavorare con un gruppo di ragazzi eccezionali, sia chi vive la Nazionale da tempo, sia chi è stato chiamato a rappresentare l’Italia negli ultimi mesi. Ci accompagnerà l’amore degli italiani: la storia insegna che nei momenti senza appello è sempre stato così. In Russia si va tutti insieme“.

L’andata dello spareggio si giocherà venerdì 10 novembre in Svezia, mentre il ritorno tre giorni, probabilmente a Milano.

Come le sfide tra i club, varranno doppio i goal in trasferta mentre, in caso di parità, nella gara di ritorno ci potranno essere prima i due tempi supplementari da 15 minuti e poi la lotteria dei calci di rigore.

Ecco, infine, il quadro degli spareggi, dopo il sorteggio di Zurigo:

  • Irlanda del Nord – Svizzera
  • Croazia – Grecia
  • Danimarca – Irlanda
  • Svezia – Italia