Morgan contro X Factor: “Mi avevano promesso 1 milione di euro”

Dove sono finiti i soldi di Morgan? Perché la produzione di X Factor ancora non lo ha pagato?

Dove sono finiti i soldi di Morgan? Perché la produzione di X Factor ancora non lo ha pagato per l’ultima edizione in cui ha partecipato? Perché quello che è stato il migliore giudice di sempre del talent show è stato così maltrattato?

In una edizione di X Factor dai bassi, anzi, bassissimi ascolti, per l’esattezza i peggiori degli ultimi sette anni, uno come Morgan al posto degli attuali giudici ci vorrebbe. Nulla da dire su Mara Maionchi che è una colonna portante. Paradossalmente anche su Sfera Ebbasta, che sembra divertirsi ed essere entrato nel ruolo di vice-Fedez.

Ma con Malika Ayane e Samuel a fare i “professoroni” di turno, una certa magia sembra perduta. Lo ha percepito durante il primo live Mika, quando era ospite, quando ha invitato in diretta i giudici ad abbandonare le cuffie dove gli autori dicevano loro cosa dire e di «ragionare col cuore». Consiglio inascoltato. Il pubblico lo ha percepito e gli ascolti crollano.

Leggi anche: Sanremo 2020, Morgan contro Amadeus.

Ma torniamo a Morgan, che in questo periodo su Radio due ha portato “Cantautoradio”, quello che in parecchi considerano un piccolo gioiellino e che è la vera storia di X factor sin dalle origini. Cosa sta accadendo?

«Intanto io non avevo gli auricolari – racconta – non erano imposti. Potevi scegliere se usarli, come potevi scegliere se fare o meno X Factor. Non sempre: l’ultima volta sono stato costretto. Avevano detto che se avessi accettato di tornare in giuria mi avrebbero pagato 1 milione di euro. Peccato che non me l’hanno dato, sostenendo che una volta ero arrivato in ritardo, un’ altra avevo detto o fatto qualcosa: praticamente non mi hanno pagato perché mi sono comportato da Morgan. Siamo in causa, comunque».

Da VoceControCorrente: Bud Spencer, 90 anni fa la sua nascita. L’incontro con Terence Hill.

Parlando di Fedez invece Morgan sostiene che «non aveva solo gli auricolari: dentro a una finta Smemoranda, nascondeva un tablet dove riceveva le istruzioni degli autori su cosa dire. D’ altronde non mi sembra che sia famoso per il suo titolo di studio».

Morgan ha anche parlato delle condizioni di salute di Franco Battiato: «L’ho incontrato di recente – annuncia senza sbilanciarsi – ed è una vicenda molto delicata. Tra poco verrà risolta. Ma è una questione molto strana. Ci sono voci diverse, ma Battiato può farcela».

Con l’amico Franco, confessa Morgan, di avere visto spesso il Festival di Sanremo. «Il Festival è bello e divertente – racconta – e con Battiato lo guardavamo, ma poi scattavano un sacco di critiche». E su Amadeus dice: «Ha l’occasione di fare scelte serie e non quelle degli interessi industriali».

Intanto, sui social, gli utenti chiedono a gran voce il ritorno di Morgan al tavolo dei giudici di X Factor in un’edizione che fino a questo momento ha regalato pochi guizzi.

Da SaluteLab: Costipazione nei bambini: cos’è e consigli.