Morgan: pignorata la casa perché non paga gli alimenti per la figlia

In realtà lo aveva già annunciato il diretto interessato, anche se la vicenda era stata presentata con sfumature decisamente diverse.

Stiamo parlando del cantante Morgan e della sua casa che sarà messa all’asta perché da sei anni non paga gli alimenti alla figlia avuta da Asia Argento.

Già prima di Natale l’ex leader dei Bluvertigo, che forse aveva intuito stava per arrivare un ciclone giudiziario, aveva annunciato su facebook di voler mettere all’asta “tutto quello che ho intorno, dentro casa, nei cassetti, negli armadi, negli scaffali, nelle librerie; gli oggetti, gli strumenti, le carte, i vestiti e ogni altra cosa che mi possa ricordare chi o cosa ero”.

Il motivo? Chiudere “un ciclo di vita” per entrare in uno nuovo “fatto di musica nuova, voce nuova, corpo nuovo, stile nuovo”. “Per compiere questa metamorfosi – aveva scritto – abbandono definitivamente tutto quello che appartiene al mio passato, al mio vissuto artistico, alla mia ‘immagine’, al mio feticcio”.

E oggi arriva la notizia che, a mettere all’asta la sua abitazione di Monza è stato il Tribunale. A confermarlo è stata l’avvocato Samantha Luponio, legale di Asia Argento.

Il giudice – ha spiegato – ha disposto che la casa venga venduta all’asta. Il miglior risultato sarebbe stato che il signor Castoldi non costringesse la mia assistita a ricorrere a questa misura: se avesse adempiuto ai suoi doveri sarebbe stato meglio del pignoramento dell’immobile. Poveraccio, non volevamo assolutamente questo, non ci riteniamo soddisfatti per questo“.

Come già detto, il motivo non sarebbe un ‘rinnovo di immagine’, bensì meno prosaicamente il cantante non pagherebbe dal marzo 2011 l’assegno da duemila euro al mese stabilito dal 2010 dal Tribunale dei Minori di Roma quale mantenimento per la figlia.

Una curiosità: la casa sarà venduta a gennaio al prezzo base di asta di 328mila euro.