È morto Altero Matteoli, ex Ministro dei Trasporti

Lutto nel mondo della politica. È morto Altero Matteoli, ex Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. Aveva 77 anni.

Il politico è deceduto in un incidente stradale sulla via Aurelia all’altezza di Capalbio (Grosseto). Secondo una prima ricostruzione l’incidente ha coinvolto due auto e ci sarebbero altre due persone ferite. L’ex Ministro viaggiava da solo a bordo sella sua BMW quando, per cause ancora da chiarire, si è scontrato frontalmente con una Nissan a bordo della quale vi erano un uomo ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Grosseto e una donna trasportata con l’elisoccorso a Siena.

Fonte Il Tirreno

Matteoli è stato estratto dalla sua auto ancora vivo, ma le sue condizioni sono risultate subito molto critiche. I medici hanno tentato di rianimarlo sul posto, ma l’ex Ministro è spirato dopo poco.

Matteoli è morto proprio nel pericoloso tratto a due corsie dell’Aurelia che si era battuto per una vita per raddoppiare, realizzando il completamento dell’autostrada Tirrenica, della quale da ministro aveva inaugurato il primo tratto tra Rosignano e Cecina, dove era nato.

Osservato un minuto di silenzio in commissione Bilancio alla Camera.

Nato a Cecina nel 1940, Altero Matteoli ha iniziato la sua carriera politica in Toscana nel Movimento Sociale Italiano. Nel 1994 è passato ad Alleanza Nazionale. Per tre volte ha ricoperto la carica di Ministro sotto il Governo Berlusconi (due come Ministro all’Ambiente e uno come Ministro dei Trasporti.

Senatore di Forza Italia, dal maggio 2013 ricopriva il ruolo di presidente della Commissione Lavori pubblici del Senato.