Muffin fatti in casa con le gocce di cioccolato: la ricetta

Sono dei dolcetti versatili e gustosi: ecco come rendere felice tutta la famiglia.

muffin

I muffin fatti in casa possono essere di tutti i gusti e accontentare i palati più esigenti. Oggi prepareremo una delle versioni preferite dai più piccini: quella con le gocce di cioccolato, che comunque restano opzionali.

Intanto concentriamoci sulla base, perfetta per qualsiasi abbinamento vogliamo testare. Gli ingredienti devono essere sempre di ottima qualità. Le dosi seguenti servono per prepararne sei, ma se ne vogliamo fare di meno o di più basta dimezzare o raddoppiare le quantità:

  • 125 g di farina 00;
  • 100 g di zucchero;
  • Mezza bustina di lievito per dolci;
  • Una bustina di vanillina;
  • 80 ml di latte intero;
  • Un uovo, anche lui intero;
  • 40 g di burro (o margarina vegetale);
  • 60 g di gocce di cioccolato.

Cominciamo subito con predisporre una ciotola capiente. Mescoliamo insieme la farina, il lievito per dolci, lo zucchero, la vanillina e 50 g di cioccolato (se non vogliamo sperimentare altri accostamenti).

In un contenitore a parte mettiamo l’uovo intero, il latte e il burro precedentemente sciolto e lasciato intiepidire. Dopodiché, uniamo gli ingredienti liquidi a quelli secchi e amalgamiamo il tutto abbastanza velocemente.

muffin ai mirtilli
La versione con i mirtilli

LEGGI ANCHE: Arancine siciliane, la ricetta per farle in casa

Adesso è arrivato il momento di imburrare e infarinare gli stampini per i muffin fatti in casa. In commercio esistono delle teglie specifiche (generalmente quelle da sei sono perfette per la capienza di un forno domestico).

Con un cucchiaio distribuiamo il composto ottenuto, fino a riempire i 2/3 della capienza degli stampi. Inforniamo a 180 gradi per 15/20 minuti o fino a cottura completata. La prova dello stecchino è sempre efficace.

Una volta tirati fuori dal forno, quando sono ancora caldi, decoriamo la superficie dei sei tortini con le restanti gocce di cioccolato: il calore le farà sciogliere e aderire perfettamente. A questo punto non ci resta che aspettare che si raffreddino per toglierli dallo stampo e servirli ai nostri ospiti impazienti di assaggiarli. Sono perfetti per la colazione, la merenda o uno spuntino di mezzanotte.

LEGGI ANCHE: Cassata siciliana, la ricetta tradizionale.