Muore il giorno prima del matrimonio

Il destino beffardo se l’è portata via il giorno prima del suo matrimonio.

Simona Bottoli, che il 3 luglio avrebbe compiuto 39 anni, doveva dire di sì al suo amato Gian Paolo Bottenghi sabato 1 luglio, ma il male terribile contro il quale lottava da tempo l’ha portata via nella notte fra giovedì e venerdì.

La coppia viveva ad Ospitaletto in provincia di Brescia. Simona e Gian Paolo si erano già giurati amore eterno in Comune con il rito civile, ma in loro era maturato il desiderio di consolidare l’unione anche davanti a Dio.

E così avevano preparato il loro matrimonio religioso e avevano pensato a tutti i dettagli: l’abito, gli addobbi e persino il canto di ingresso in chiesa, l’Ave Maria di Schubert. Ma il matrimonio non ci sarà. Simona non ha fatto in tempo.

Le sue condizioni di salute erano precipitate negli ultimi giorni tanto che era stato necessario il suo ricovero d’urgenza presso l’ospedale di Mantova.

Ha lasciato la mamma Bruna, le sorelle Paola e Patrizia e quattro nipoti.

E ovviamente lui, l’amore della sua vita, Gian Paolo.