Muore nel sonno a 21 anni: mistero sulle cause

È accaduto in provincia di Palermo dove una giovane è morta senza una apparente causa.

Una famiglia distrutta e una comunità scioccata.

A Porticello, frazione di Santa Flavia, in provincia di Palermo, non se ne fanno una ragione: Anita Costanza D’Amato, 21 anni, è morta.

Presumibilmente nel sonno, ma ancora non si conosce la causa del decesso.

Probabilmente il mistero sarà risolto fra 60 giorni quando arriveranno i risultati dell’autopsia disposta sul corpo della giovane.

Il dramma si è consumato nella notte fra giovedì e venerdì scorsi. La sera di giovedì Anita era a casa e all’improvviso ha detto ai genitori di voler andare a dormire perché si sentiva particolarmente stanca.

La mattina seguente sono stati proprio la madre e il padre della 21enne a fare la tragica scoperta: sono andati nella sua stanza per svegliarla ma hanno trovato la figlia priva di sensi.

Pensando ad un malore hanno immediatamente chiamato il 118 ma i sanitari una volta arrivati a casa di Anita non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Anita, che aveva studiato al Liceo Classico ‘Francesco Scaduto’, lavorava come cameriera in un bar della zona. Insieme ai genitori, lascia due sorelle.

Leggi anche: Bimbo di 3 anni si chiude in lavatrice e muore soffocato.

Da SaluteLab: Infarto digestivo: cos’è, cause, sintomi e diagnosi.