Musica in lutto, è morto il DJ Claudio Coccoluto

Si è spento a Cassino, aveva 59 anni.

Si è spento stanotte a Cassino, nella sua abitazione, il DJ di fama mondiale Claudio Coccoluto.

Noto per la sua musica da discoteca, Coccoluto aveva 59 anni e da un anno combatteva contro una grave malattia. Proprio nella giornata di ieri, lunedì 1° febbraio, il Comune di Cassino aveva annunciato la realizzazione di un murale dedicato all’artista scomparso oggi.

Coccoluto era nato nel 1962 a Gaeta, in provincia di Latina.

Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino, ha detto: «Se ne va il maestro più grande e l’amico di sempre. Ha dato cultura alla musica nei club come dj e artista fuori dal coro. Sempre pronto a metterci la faccia con i media sia per gli aspetti gioiosi sia per i problemi del nostro settore. Con lui se ne va una parte di me».

Coccoluto, da tutti conosciuto come Cocco, esordì nel 1978 come speaker nell’emittente locale Radio Andromeda. Nel mondo del clubbing approdl negli anni Ottanta, distinguendosi per l’originalità stilistica.

Gianmaria, il figlio del DJ, sui social ha scritto: «Il nostro amatissimo papà questa notte ci ha lasciati». I funerali si svolgeranno mercoledì 3 marzo, alle 15, nella Basilica Santa Maria in Montesanto, la Chiesa degli Artisti, in piazza del Popolo a Roma.

LEGGI ANCHE: Cos’è l’attacco di cuore silenzioso?