Nadia Toffa: ecco il suo ultimo messaggio nel video delle Iene

Uno stralcio delle parole pronunciate dalla Toffa nel video girato lo scorso dicembre.

Nadia Toffa
Nadia Toffa

Ieri sera è andato in onda il saluto ufficiale delle Iene a Nadia Toffa. In trasmissione c’erano (quasi) tutti quelli che negli anni hanno indossato la classica divisa nera da iena. E c’era anche lei, Nadia, con quel video di 20 minuti girato nel dicembre del 2018. Un video in cui la giovane ha anche espresso quello che era il suo ultimo desiderio. Ecco uno stralcio.

Io vorrei incontrare amici, persone care, quelle che hanno lasciato un segno nella mia vita, persone che contano davvero. E vorrei che tu filmassi questi incontri, con i colleghi, con persone per me care, con quelle persone che mi hanno dato la carica, che mi sono state accanto in questo periodo difficile. In questo anno sono cambiata tantissimo. Non è quanto vivi, ma come vivi. Quando parli dell’età di una persona, e dici ‘ma quanti anni aveva quando è morta?’, non vuol dire niente. Cosa ti dice in più della persona? È come vivi e quanto intensamente vivi che conta. Sto cercando di ritardare il più possibile la mia morte, curandomi. Faccio tutto, ma continua a tornare questo tumore. Perché le vorrei incontrare? Vorrei che queste persone mi dicano come mi hanno vista dal fuori, come mi vivono. Dicono che sono allegra, ed è vero, perché io sorrido alla vita, ma vorrei che le persone abbiano la possibilità di dirmi la verità. Non sono permalosa, vorrei che si sentissero liberi di dirmi quel che pensano, anche di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Mi piace la verità, la schiettezza, la spontaneità. L’elenco in testa di chi voglio incontrare ce l’ho, ma le persone che nel momento del bisogno ci sono davvero, le conti davvero sulle dita di una mano. Più o meno. Un dolore e una tragedia ti sbattono in faccia anche questo: chi sono i conoscenti, chi gli amici, chi ti ama. La dura verità, ma io amo la verità. Se in questi momenti diventa tutto più chiaro? Se sei in grado di guardarti dentro, sì. Devi avere il coraggio. Io non sono così coraggiosa, ma sono spericolata. Voglio lasciare un bel ricordo di me, perché no? E voglio sapere la verità“.

Leggi anche: Taranto dedica un murale a Nadia Toffa.