Nadia Toffa, la madre: “Mia figlia è sepolta in un posto segreto”

Margherita Rebuffoni lo ha rivelato a Repubblica. Ecco il perché.

Margherita Rebuffoni è la mamma di Nadia Toffa, la conduttrice e inviata delle Iene scomparsa il 13 agosto scorso a causa di un tumore a soli 40 anni.

Intervistata da Repubblica, la donna ha rivelato che la figlia è «nascosta in un posto segreto» e ciò perché, durante i giorni di Halloween, la famiglia ha appreso che «qualcuno la cercava nei cimiteri bresciani».

La mamma della Toffa ha anche raccontato che a Natale «Nadia sarà con noi, so che può sembrare assurdo ma io non la sento ancora morta. La sento vivissima, vicina. Ci sarà. L’unica differenza è che non faremo il pranzo qui sotto nella tavernetta, ma in un ristorante. ci hanno riservato una saletta».

LEGGI ANCHE: Simona Ventura a Storie Italiane: “Nadia Toffa simile a me”.

Nadia, ha raccontato Margherita, anche durante il calvario della malattia, «era impegnativa, un turbine, ogni giorno un’idea, ha progettato il giardino d’inverno e poi siamo andate a cercare chi lo realizzasse».

Oggi, tra l’altro, l’inviata delle Iene è stata ricordata con una targa commemorativa perché le è stato intitolato il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, di cui la Toffa era cittadina onoraria.

Alla celebrazione, oltre alla mamma, c’era anche papà Maurizio che ha detto: «Continueremo a dare fondi a questo ospedale, ai bambini di Taranto grazie alla fondazione che abbiamo intitolata a Nadia. Lei ha fatto l’impossibile per questi bambini e ci è riuscita. Io ringrazio voi, ringrazio il presidente Emiliano. Avete conosciuto Nadia le avete voluto un gran bene e vi dico grazie». «Lei ha riunito il Sud con il Nord – ha aggiunto il padre – e siamo orgogliosi di queste cose che ha fatto».

LEGGI ANCHE: Rifiuta di rinnegare la propria fede, prigioniera di Boko Haram da due anni.