Naike Rivelli non è figlia di De Castro

Scoprire a 43 anni che quello che ha sempre ritenuto essere il padre in realtà non lo è. È accaduto ad un volto noto dello star system italiano: Naike Rivelli.

A rivelarlo è stata la mamma, Ornella Muti, in una intervista rilasciata a Paola Perego per la sua nuova trasmissione ‘Non disturbate’ che andrà in onda prossimamente. L’anticipazione, invece, è stata fatta dalla stessa Perego dalle colonne de ‘Il Messaggero’.

Naike Rivelli – ha detto la conduttrice – ha scoperto da poco, grazie a un esame del Dna fatto prima in Spagna e poi ripetuto in Italia, che l’uomo che ha sempre chiamato papà non è suo padre”.

L’uomo che fino ad oggi ha considerato il suo papà è il produttore spagnolo Josè Luis Bermudez de Castro con cui la Muti ebbe una relazione proprio nel 1974 (anno di nascita di Naike). Lui non ha mai voluto riconoscere Naike che porta, quindi, il cognome della mamma.

Mia madre si è separata da mio padre in modo burrascoso – raccontò proprio Naike qualche tempo fa al settimanale ‘Diva e Donna’ – perché lui le aveva tenuto nascosto di avere una moglie. A sette anni ho chiesto di conoscerlo, lo vedevo una o due volte l’anno: mi riempiva di regali, ma non di affetto. Non ha voluto riconoscermi, ma non me ne faccio un cruccio, non posso mica obbligarlo”.

Ma chi è quindi il padre della ragazza?

Ora Naike non sa di chi sia figlia – ha rivelato sempre la Perego – perché sua madre, Ornella Muti, non ha saputo darle una risposta”.