Napoli. Chat erotica con donna sposata, accoltellato dai familiari

carabinieri

Un uomo di 27 anni è stato accoltellato a Brusciano, in provincia di Napoli.

Il movente dell’aggressione: intratteneva chat erotiche con una donna sposata e madre di un figlio un 27enne.

Da qui la violenza decisione dei familiari della donna, il marito e il figlio, di armarsi e dargli una pesantissima lezione.

L’uomo ai Carabinieri ha dapprima cercato di dare una versione differente, ovvero che fosse stato vittima di una rapina, colpito da due sconosciuti armati di coltello che, dopo averlo aggredito in strada con l’intenzione di derubarlo, lo avrebbero inseguito dentro la sua auto e ferito al torace e alle gambe.

La sua versione, però, nn ha convinto i Carabinieri e Procura ed è stato costretto a dire la verità.

I responsabili dell’accoltellamento, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono finiti in carcere per tentato omicidio.