Nave Alex, Malta si offre per lo sbarco ma l’Ong: “Non siamo in grado di andarci”

A bordo della nave ci sono 54 persone soccorse al largo della Libia.

La notte scorsa il centro di coordinamento del salvataggio di Malta ha offerto come “gesto di buona volontà” la disponibilità allo sbarco sull’isola delle 54 persone soccorse dalla nave Alex della Mediterranea Saving Humans.

Lo ha annunciato la stessa Ong, sottolineando che “per le condizioni psicofisiche delle persone a bordo e le caratteristiche della nave, non è in grado di affrontare la traversata verso Malta. Ma siamo disponibili a trasferire i naufraghi su motovedette” maltesi o italiane.

Alla nave, battente bandiera italiana, è stato notificato il divieto di ingresso in Italia.

Alessandra Sciurba, la portavoce della Ong, a Rainews 24 ha affermato: “Noi siamo fermi, ci hanno detto di fermarci. Qui davanti a Lampedusa ci sono due motovedette e siamo fermi in attesa di una soluzione ragionevole. Mi auguro che il governo non abbia deciso di dar vita a una tragedia“.

Sciurba ha affermato: “Pronti a sbarcare a Malta le 54 persone salvate ieri in acque internazionali” ma “vengano le autorità italiane o maltesi per scortare al sicuro questi 54 naufraghi […] Noi non siamo in grado di portarli in sicurezza e non possiamo resatare qui ancora per molte ore“.

Matteo Salvini, sulla vicenda, ha affermato: “Se non dirigeranno verso Malta, è chiaro che sarà l’ennesimo atto di disobbedienza, violenza e pirateria: io non mollo! […] Le autorità marittime maltesi hanno dato alla nave dei centri sociali indicazione di dirigersi verso il porto di La Valletta, dove potranno attraccare“.

Il Ministro ha spiegato che la notte scorsa, insieme con i ministri Trenta e Toninelli, è stato fermato il divieto di ingresso, transito e sosta in acque territoriali italiane della nave Alex.

Aggiornamento, 9.55: “A seguito di contatti tra i governi maltese e italiano, è stato deciso che Malta trasferirà 55 migranti, che sono stati salvati in mare al largo della Tunisia e che sono a bordo della nave Alex, a bordo di una nave delle forze armate di Malta e saranno accolti a Malta“. Lo ha annunciato il governo maltese in un comunicato relativo alla nave dell’ong italiana Mediterranea.

Leggi anche: Migranti, la Francia attacca l’Italia: “Non è all’altezza”.