Nave Diciotti, Roberto Fico si smarca dal Governo Conte

Roberto-Fico

Il Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, è intervenuto su Twitter sulla vicenda dei migranti bloccati sulla nave Diciotti a Catania.

Fico (Movimento Cinque Stelle) ha afffermato: “La giusta contrattazione con i Paesi dell’Unione europea può continuare senza alcun problema, adesso però le 177 persone – tra cui alcuni minori non accompagnati – devono poter sbarcare. Non possono essere più trattenute a bordo, poi si procederà alla loro ricollocazione nella UE“.

Su quanto sta accadendo in Sicilia è intervenuta anche la portavoce dalla Commissione UE per la Migrazione: “Siamo stati contattati dall’Italia domenica e da allora siamo in contatto con gli Stati membri per trovare una soluzione“.

E ancora: “I contatti sono ancora in corso. Continuiamo a lavorare in modo che le persone a bordo possano essere sbarcate il prima possibile. Per la Commissione è prima di tutto un imperativo umanitario“.

Intanto, la Procura di Agrigento ha aperto un’indagine per sequestro di persona e arresto illegale sul trattenimento a bordo della nave Diciotti dei 177 migranti soccorsi dalla Guardia Costiera. L’inchiesta è a carico di ignoti. Qualora fossero individuate responsabilità da parte di esponenti del governo la palla passerebbe al tribunale dei ministri.