Neonato muore in casa: fatale la circoncisione fatta in casa

ambulanza

Tragedia la scorsa notte a Quezzi, quartiere collinare di Genova, dov’è deceduto un neonato.

A quanto pare, la morte è stata conseguenza di una circoncisione fatta in casa. Sulla vicenda sta indagando la polizia.

La madre e la nonna del bambino, di origine nigeriana, sono state condotte in Questura per essere interrogate e, stando a quanto si è appreso, sarebbero state loro a chiamare il 118.

Tuttavia, una volta che il personale sanitario è giunto sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del neonato.

ambulanza

La madre ha 25 anni, mentre il padre non vive in Italia. A praticare la circoncisione – come si apprende dal Messaggero – potrebbe essere stata una terza persona chiamata dalle due donne.

A coordinare le indagini è il sostituto procuratore Daniela Prischetola che potrebbe ipotizzare il reato di omicidio preterintenzionale.

La Polizia sta controllando i telefonini delle due donne per risalire ai contatti avvenuti negli scorsi giorni.