Neve e freddo a bassa quota in attesa del weekend di Natale

Bisogna prepararsi a un clima decisamente freddo nei prossimi giorni che antecedono il Natale per via dei venti di Tramontana, Bora e Grecale che soffieranno su tutte le Regioni d’Italia.

Ne dà notizia IlMeteo.it.

Dal Nord Europa, infatti, è in discesa l’aria fredda con pressione in graduale aumento “salvo una fase un po’ instabile fino al 20 del mese“, soprattutto sulle regioni adriatiche centro-meridionali, in provincia di Rimini e in Sardegna.

20 DICEMBRE

Oggi sono previste molte nubi con precipitazioni nevose sopra i 300-400 metri su Marche, Abruzzo e Molise; sopra i 500 in Puglia; sopra i 600 in Sardegna.

Possibilità di neve sulla costa riminese, fino a valle sui confini alpini esteri. Altrove, invece, soleggiato.

21 – 22 DICEMBRE

Da IlMeteo.it si apprende che ci saranno molte nubi su regioni adriatiche, ma con scarse precipitazioni. Più soleggiato altrove. Ci saranno venti di Tramontana asciutti.

23 DICEMBRE

L’antivigilia sarà caratterizzati dai venti di Libeccio che cominceranno a soffiare sul mar Tirreno.

Nubi in aumento su Liguria, Toscana e nel resto delle Regioni tirreniche centrali. Pioviggine in Liguria e nell’alta Toscana. Soleggiato sul resto delle Regioni.

Da venerdì 22 le temperature cominceranno lentamente a salire con il cambio di direzione dei venti.