“Niente bus, bar e teatri per chi non si vaccina”, la proposta di Faraone (Italia Viva)

Il senatore siciliano propone il passaporto sanitario integrato al vaccino anti Covid-19.

«A quanto pare il vaccino anti-Covid non sarà obbligatorio per non urtare la sensibilità di Fragolina76 e Uomotigre58 che dopo approfonditi studi hanno appurato la presenza di un microchip collegato alle antenne del 5G che ci trasformerà tutti in rettiliani con la faccia di Bill Gates».

Così comincia un post su Facebook che ha fatto molto discutere di Davide Faraone, senatore siciliano di Italia Viva.

E ancora: «Ok, quindi bisogna trovare un sistema alternativo per proteggere anziani, immunodepressi e categorie più a rischio e per tornare alla nostra vita normale.

Bene, la soluzione si chiama Passaporto sanitario integrato al vaccino anti-Covid. Chi non potrà esibire il documento non dovrà essere autorizzato a:

  • fruire dei mezzi di trasporto (bus-treni-navi-aerei);
  • accedere ai pubblici esercizi (bar-ristoranti-discoteche-negozi);
  • accedere all’interno di teatri, musei, stadi e centri commerciali;
  • Frequentare luoghi pubblici con rilevante presenza di soggetti a rischio come scuole e ospedali;

Caro No-Vax, vuoi essere “libero” di non vaccinarti? Prego fai pure…

Vuoi essere “libero” di infettare gli altri e costringere il Paese alla paralisi eterna? Scordatelo».

LEGGI ANCHE: Lillo racconta la sua lotta al Covid: “Basta un attimo per contagiarsi”