Non ce n’è Covid? Le immagini della sofferenza dall’ospedale Civico di Palermo (VIDEO)

Cosa succede nel reparto Covid di uno degli ospedali del capoluogo siciliano.

Ci sono immagini che vanno viste e condivise. Perché c’è troppa gente in giro per i social media che dice che il Covid non c’è. Che la malattia è come una banale influenza. Che i reparti degli ospedali sono vuoti. Che i giornalisti sono terroristi mediatici. Che la pandemia è un bluff perché lo scopo è fare arricchire le case farmaceutiche con i vaccini. Nulla di tutto questo.

Palermo, ospedale Civico. Massimo Minutella, per Casa Minutella e BlogSicilia.it, ha raccontato cosa succede nel reparto Covid. Le immagini non hanno bisogno di un ulteriore commento.

Altro video: le riprese effettuate presso la Unità Operativa Complessa di Medicina Interna iGr sempre dell’ospedale Civico di Palermo nella notte tra il il 5 e il 6 novembre dal giornalista Pietro Galluccio (con il montaggio di Mattia Galluccio).

La UOC è stata trasformata in reparto Covid. Aveva 66 posti letto ordinari, diventati 61 per l’infezione. Per creare le “zone cuscinetto” fra la parte contaminata e la parte pulita del reparto sono state, infatti, tolte alcune stanze: quelle in cui avviene la svestizione prima di uscire dalla zona contaminata. Il primario è Salvatore Corrao, membro del Comitato Tecnico Scientificio della Regione Siciliana:

LEGGI ANCHE: I familiari di D’Orazio: “Stefano stava guarendo, poi è arrivato il Covid-19”