“Non ci piaci perché sei nera”, licenziata 40enne da una casa di cura

Non ci piaci perché sei nera“.

È accaduto a Senigallia, in provincia di Ancona, nella casa di riposo Opera Pia Mastai Ferretti.

Ne ha dato notizia il Corriere Adriatico.

Vittima del pregiudizio razziale è stata un’aspirante operatrice socio-sanitaria di origine senegalese che si è vista così sfumare la stipula del contratto di lavoro perché alcuni anziani si sarebbero lamentati del colore della sua pelle.

Come raccontato dall’Ansa, dopo alcune giornate di lavoro senza intoppi, in cui la 40enne Fatima Sy era stata anche apprezzata per il modo di lavorare e porsi con gli anziani, si è vista rifiutare il contratto di lavoro.

Inoltre, le lamentele di alcuni ospiti della casa di riposo non sono state espresse direttamente all’operatrice ma riferite ai responsabili della Cooperativa Progetto Solidarietà.

Dalla cooperativa, però, assicurano che la 40enne senegalese sarà collocata in un’altra struttura. “Non volevamo lasciarla in un contesto ostile. La inseriremo altrove“.