Non le può restituire 30 euro e abusa di una giovane per una notte: arrestato

I carabinieri di Portoferraio (Livorno) hanno fermato un 30enne di origine nigeriana.

Una donna di 25 anni è stata violentata per una notte intera perché non sarebbe stata in grado di restituire 30 euro al suo aggressore.

I carabinieri di Portoferraio (Livorno) hanno fermato un 30enne: è di origine nigeriane e ora si trova in carcere.

Stando a quanto riportato dai militari, la violenza sarebbe avvenuta all’interno di una stanza occupata abusivamente all’interno di un palazzo in zona portuale a Portoferraio.

Il trentenne avrebbe anche picchiato la giovane, una sua connazionale, appena arrivata all’isola d’Elba in cerca di lavoro.

La 25enne si sarebbe affidata all’uomo su consiglio dei suoi parenti. L’uomo avrebbe poi preteso di avere dei rapporti con la donna perché non era in grado di restituirgli 30 euro.

Denunciato per favoreggiamento anche un 47enne, sempre nigeriano perché, dopo avere accompagnato la giovane in caserma, non ha tradotto fedelmente il suo racconto e ha indicato ai militari un luogo diverso da quello in cui si era consumata la violenza.

Attivato immediatamene il Codice Rosso, la 25enne è stata accompagnata in ospedale per le cure mediche.

Leggi anche: Le tolgono lo stomaco per errore: due chirurgi rinviati a giudizio.

Da SaluteLab: Troppo mercurio nel tonno in scatola? La scoperta di uno studio.