Non raccoglie le feci del cane, multata. Il sindaco pubblica il video su Facebook

Il sindaco di Bari, Antonio De Caro, su Facebook ha pubblicato un breve video in cui si vedono due agenti della polizia municipale in borghese che multano una signora, a passeggio con il suo cagnolino, rea di non avere raccolto gli escrementi dell’animale dal marciapiede della Manifattura Tabacchi.

La donna si è dapprima giustificata, dicendo: “Mi sono distratta e solo questa volta non ho raccolto”. Poi, però, ha aggiunto: “Stamattina, ve la prendete con me?“.

Ora la donna dovrà pagare una multa salatissima, dall’ammontare di 300 euro.

Su Facebook il sindaco della città pugliese ha scritto: “Ecco cosa ha dichiarato questa signora agli agenti della polizia locale, che da giorni, in borghese pattugliano le strade intorno alla Manifattura. Gli agenti l’hanno colta in flagrante e sanzionata con 300 euro di multa, perché ha lasciato sul marciapiede gli escrementi del suo cane. Naturalmente è impensabile sguinzagliare decine di agenti per tutta la città a caccia di questi concittadini smemorati. Il problema si risolve solo se diventiamo tutti più civili. Ma devo ammettere di essere felice nel vedere questo filmato. Anche perché sono sicuro che la prossima volta la signora sarà molto meno ‘distratta’“.

Nel 2018, si apprende da Repubblica, 8 sono stati i cittadini pugliesi sorpresi dai vigili urgani senza bustina e paletta.

IL VIDEO:

Leggi anche: Bologna, pensionato guida per 8 chilometri in contromano.