“Non riusciamo a pagare l’affitto”: coppia trovata morta in casa a Roma

A lanciare l’allarme è stata la sorella della donna che vive a Milano.

Dramma della disperazione a Roma: una coppia di coniugi, di 74 e 77 anni, è stata trovata morta in casa, in via Santi Cosima e Damiano, nella periferia della Capitale.

A lanciare l’allarme è stata la sorella della donna, che vive a Milano, che non riusciva a mettersi in contatto con loro.

I corpi di entrambi sono stati trovati sul letto e, secondo gli inquirenti, si è trattato di un omicidio – suicidio a causa di problemi legati alla loro condizione economica.

Si ritiene che prima il marito – un avvocato – abbia ucciso la moglie con un colpo di pistola al collo e poi si sia tolto la vita, sparandosi in testa.

L’uomo, infatti, è stato trovato con l’arma in mano.

È stato anche rinvenuto un biglietto d’addio in cui il professionista avrebbe lamentato di avere così tante difficoltà economiche da non riuscire nemmeno a pagare l’affitto.

Ulteriori accertamenti sono in corso da parte degli investigatori e stanno ascoltando familiari e vicini di casa.

Leggi anche: Torna da un baby shower e dimentica la figlia in auto: la piccola è morta.