Non sa lavare i piatti e stendere il bucato, la moglie lo rinchiude in soffitta

Rinchiuso in soffitta dalla moglie perché non sa lavare i piatti o stendere il bucato.

È successo a Monteverde, un quartiere di Roma. La donna, 48 anni, originaria del Perù, da anni maltrattava il marito ma a denunciarla è stata il fratello della vittima.

Il consorte, stando a quanto si è appreso, tollerava le azioni aggressive della moglie perché non voleva abbandonare il figlio. L’uomo è stato anche varie volte cacciato da casa o sul suo cibo la donna versava del detersivo costringendolo così a non mangiare.

pulizia in casa

Il marito della sudamericana, quindi, viveva in un stato di perenne assoggettamento fisico e psicologico.

Ora, però, grazie alla denuncia del fratello, la donna ha ricevuto una notifica degli agenti del commissariato di Monteverde con cui è stata obbligata ad allontanarsi da casa. Disposto anche il divieto di avvicinarsi al marito, il cui incubo sembra finito.

L’ordinanza è stata emessa dal Giudice per le Indagine Preliminari del Tribunale Ordinario di Roma, sulla base delle risultanze investigative raccolte dai poliziotti.